Sistema di Gestione Istanze FIT

Si avvisano gli utenti che la presente piattaforma per la certificazione dei CFU è destinata a coloro che hanno acquistato corsi singoli o che chiedono la certificazione per le materie sostenute del proprio piano di studi.
La piattaforma sta ricevendo molte istanze da parte anche di coloro che si sono iscritti e hanno concluso il percorso preFIT al fine di ottenere la certificazione finale dei 24 CFU. Questa pratica è ERRATA. Gli studenti iscritti al percorso PREFIT devono ottenere la certificazione accedendo esclusivamente al portale studenti, secondo quanto già comunicato negli avvisi rilasciati dall'ufficio.

16537 Istanze Complessive VALUTATE da parte delle commissioni

284 Istanze Presentate (sabato 22 settembre 2018 - 19.40)
47 Istanze in valutazione da parte delle commissioni
223 Nuove Istanze VALUTATE da parte delle commissioni
 

Gestione Richieste


Istanze FIT Secondo quanto previsto dal D. Lgs. 59 del 13/04/2017, per partecipare al concorso per accedere ai percorsi FIT, è  necessario possedere 24 cfu nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.
Questo sistema di gestione è  stato pensato per soddisfare le esigenze di certificazione dei predetti crediti e di verifica della validità dei crediti acquisiti presso l'Università degli studi di Palermo.
La valutazione degli insegnamenti sarà  effettuata, con attività  di back office, da una commissione di docenti nominata con decreto rettorale. E' possibile presentare più di una istanza (una per ogni classe di concorso a cui si vuole partecipare).
Sarà possibile reperire gli insegnamenti del nuovo ordinamento mentre, per quelli di vecchio ordinamento, è  previsto l'inserimento in un campo libero. E' necessario dare più informazioni possibile.
E' obbligatorio allegare il documento di identità, consigliabile allegare il piano di studi. Nel modulo è  previsto un campo libero su cui è  possibile annotare delle precisazioni o ulteriori informazioni utili ai lavori della commissione.

 
 
I N I Z I A . . .
 

Le nuove funzionalità permettono di:

- Iscrivere nuove persone alla Piattaforma richiedendo la generazione di una nuova istanza
- Recuperare l'accesso alle istanze pregresse registrandone una nuova
- Estendere istanze parziali già valutate con materie riconosciute al fine di inserire nuove materie dal proprio piano di studio per la stessa classe di concorso
- Recuperare istanze sospese d'ufficio con materie riconosciute per la stessa classe di concorso

La piattaforma proporrà l'inserimento delle sole materie già riconosciute per la classe di concorso e per l'ambito disciplinare scelto;
l'utente può comunque utilizzare sempre il form libero per registrare la sua materia sostenuta.
Sono state presentate molte istanza sulla stessa classe di concorso in tempi diversi, con conseguente sospensione d'ufficio dell'istanza, seppur in stato VALUTATA; quindi, per presentazioni errate, incomplete e/o parziali suddivise su due istanze, è possibile generare una istanza per la classe di concorso richiesta e nel caricamento delle materie il Sistema permetterà la possibilità di importare sulla nuova istanza le materie già riconosciute di una istanza precedente VALUTATA.
Questa funzione deve essere usata nel caso si desidera estendere l'istanza VALUTATA con ulteriori materie sostenute successivamente alla presentazione, ma facenti parte del piano di studi curriculare. La funzionalità di estensione dell'istanza si riferisce invece esclusivamente al caricamento sull'istanza di materie sostenute come corsi singoli fuori dal proprio piano di studi curriculare.

Recupero credenziali di accesso

In questo periodo in cui i servizi sono sospesi, per consentire l'accesso alle proprie istanze, i titolari che hanno perso o non ricordano la propria password possono seguire i seguenti passaggi:
1) cliccare sul link contenuto nell'email di creazione di una qualsiasi istanza;
2) inserire nel form la propria email;
3) inserire come password il proprio codice fiscale;
il sistema genererà una nuova password e un nuovo link crittografato e invierà le nuove credenziali sulla casella email del titolare.
Nel caso si avesse perso o cancellato l'email contenente il link crittografato, si può procedere alla registrazione di una nuova istanza inserendo nuovamente i dati anagrafici,
prestando cura di inserire lo stesso codice fiscale e lo stesso indirizzo email con cui si era fatta la prima registrazione.